Minitour Stupor Mundi


PROGRAMMA

1 giorno, h 8,30 riunione dei partecipanti nel punto stabilito da Terrebrutie, check-in imbarco bus, h 9,00 partenza per Roseto Capospulico, sosta e visita del castello che fu dei Templari, pranzo nel ristorante del castello. Nel pomeriggio, proseguimento del viaggio, transitando per le “Dolomiti Lucane”, arrivo in hotel 3°s, cena e pernottamento. “Un monastero sulla scogliera, lungo il bordo del Golfo di Taranto, diventa nell’XI secolo, Castrum Petrae Roseti, ad opera del Guiscardo, confine tra le sue terre e quelle di Ruggero. Federico II lo requisì ai Templari (la loro architettura è ben presente e visibile) per lasciarlo alla sua morte ai figli legittimi, destinando il territorio di Roseto al suo vero erede: Manfredi”

2° giorno, dopo la colazione, check-out, e partenza per Melfi, visita guidata del castello, Il Castello di Melfi era una antica fortezza Normanna che Federico fece restaurare dandole l’aspetto attuale. Melfi è uno snodo strategico della vicenda umana e politica di Federico. A Melfi conobbe Bianca Lancia e probabilmente fu concepito Manfredi ma, soprattutto a Melfi nel 1231 furono promulgate le Costituzioni Agustee, ovvero la visione politica dell’Imperatore. Parteciparono alla stesura il filosofo Michele Scoto e il suo uomo di fiducia, Pier delle Vigne. E’ singolare come due delle grandi figure di quegli anni felici di Melfi, Bianca Lancia e Pier delle vigne, siano state accomunate da identica sorte, suicidi per le accuse, probabilmente insensate, di un Federico ormai al tramonto della sua vicenda umana.” pranzo in locale tipico, proseguimento del viaggio per Lagopesole e visita guidata del castello. Il Castello di Lagopesole fu uno degli ultimi costruiti da FedericoII. Certamente riadattando una precedente fortificazione Normanna,alla quale affiancò una parte residenziale assai ampia. Forse pensando a Bianca Lancia? Non lo sappiamo, ma Lagopesole divenne l’ultima dimora di un’altra principessa. Si dice vi siano notti, a Lagopesole, nelle quali una luce più intensa appare e scompare in corrispondenza del castello, accompagnata da lamenti, invocazioni e singhiozzi disperati. In serata rientro al luogo di partenza. Fine servizi.

 

Castello_di_melfi

castello_roseto

Condividi


« | »